S. Agata e …….. dintorni

Olivette S.Agata

La festa di S. Agata è vissuta con intensa emozione dai catanesi.

Dal 3 al 6 febbraio Catania rende omaggio alla Santa Patrona, o meglio alla “Santuzza” come i catanesi chiamano amorevolmente la “loro Santa”.

Per le strade della città si respira un’atmosfera surreale, ci si sente come sospesi tra cielo e terra.

Si vivono momenti di gioia e di festa intrecciati a momenti di fede preghiera e speranza.

Anche la tradizione culinaria rende omaggio alla Santa.

I dolci tipici sono le olivette di zucchero e le cassatelle di S. Agata. 

Olivette di S. Agata

Sono dolci di pasta reale, preparati con farina di mandorle che hanno la forma di olive, possono essere di colore verde brillante o nere ricoperte di cioccolato.  

Si narra che la giovane Agata, si fermò per riposare un momento e dal nulla apparve un ulivo che offrì alla giovane riparo e cibo.

Le cassatelle

Sono dolci preparati con farina, zucchero, ricotta di pecora, canditi e gocce di cioccolato a cui si da la forma circolare e ricordano il martirio della Santa, durante il quale alla giovane Agata furono strappate le mammelle.

minne di sant'agata

Infatti i catanesi chiamano questi dolci “i minni di Sant’Aita” cioè le mammelle di Sant’Agata.

Casarecci alla Norma e Pesto
Spezzatino di Carne con Patate