Biancomangiare

biancomangiare

è un dolce semplice e leggero conosciuto in tutta Italia, ma diffuso soprattutto in Sicilia, Valle d’Aosta e in Sardegna.
Conosciuto già in epoca medievale, secondo alcuni fu importato dagli arabi e per questo molto diffuso in Sicilia. Gli ingredienti principali sono latte amido e zucchero. Ma esistono diverse varianti con il latte di mandorla al posto del latte vaccino, con la farina al posto dell’ amido.
Si può aggiungere anche una bacca di vaniglia e decorare con granella di mandorle o di pistacchio.
Io vi propongo la ricetta di mia madre senza aromi fatta solo con ingredienti semplici e sempre disponibili.

Ingredienti per 4 persone:

  • ½ litro di latte;
  • 100 gr. di farina 00;
  • 2 cucchiai di zucchero.

Preparazione:

  1. In una casseruola versa il latte e lo zucchero.
  2. Metti sul fuoco a fiamma moderata.
  3. Aggiungi la farina un poco per volta a pioggia lentamente mentre continui a mescolare il latte con un cucchiaio di legno.
  4. Dopo circa 8/10 minuti il composto è solido togli dal fuoco e versa in 4 contenitori da budino.
  5. Metti in frigorifero per circa 15/20 minuti.
  6. Quindi capovolgi.

Si può gustare al naturale, ideale per i più piccoli, o con una spolverata di cacao in polvere.

Buon appetito!

 

Arancini al Ragù
Pasticcio di patate e zucchine